Crea sito

Home | Dettagli personali | Interessi | Preferiti Raccolta foto | Commenti

 

Lezione Terza

 

La Suddivisione dei Segni Zodiacali

 I segni zodiacali possono essere suddivisi in vari modi:

SUDDIVISIONE BINARIA

I segni sono considerati Positivi o Maschili e Negativi o Femminili.

I segni positivi sono: Ariete, Gemelli, Leone, Bilancia, Sagittario, Acquario.

I negativi sono: Toro, Cancro, Vergine, Scorpione, Capricorno, Pesci.

 

 I positivi sono caratterizzati da un movimento di tipo “Centrifugo” vale a dire la loro potenzialità è rivolta verso l'esterno; invece i segni negativi sono caratterizzati da un movimento di tipo “Centripeto” cioè la loro potenzialità si esplica in forze che dall'esterno vanno verso l'interno, cioè verso il centro. ' da notare, poi, che i segni positivi rappresentano la realtà esterna, mentre i segni negativi sono la rappresentazione della spiritualità del soggetto ossia simbolo dell'Essenza della realtà. Un individuo, quindi, che abbia una preponderanza di pianeti o di particolari case astrologiche in segni maschili, porterà tutte le sue forze fisiche, mentali ed emotive indirizzandosi verso l'esterno; in pratica la forza centrifuga che lo contraddistingue lo porterà ad essere reattivo verso il mondo esterno, cercando quindi di modificare la realtà anziché subirla, saranno perciò degli individui tendenti all'iniziativa, al comando e in ogni caso intraprendenti. Un individuo che invece registra una prevalenza di segni femminili, essendo caratterizzato dalla forza centripeta sarà recettivo nel senso che sarà condizionato dalla realtà interna e quindi influenzabile, e astraendosi dalla vita di ogni giorno tenderà a guardare dentro se stesso; praticamente eviterà le iniziative per raggiungere un fine perché attenderà che il fine giunga a lui.

Evidentemente è rarissimo che si verifichi il caso di un individuo che sia totalmente negativo o positivo, infatti, di norma, gli elementi si alternano tra loro; dipende quindi dalla stesura completa dell'oroscopo giudicare la direzione verso cui si manifesterà la tendenza negativa o positiva del soggetto, fermo restando che questi termini non hanno significato di buono o cattivo, ma vogliono esprimere la differente essenza di ogni essere umano.

Lo Zodiaco, come già detto, è caratterizzato da un movimento rotatorio continuo che simboleggia l'energia cosmica ed umana che s’irradia dal suo centro. Ciò significa che lo zodiaco stesso contiene in sé le energie che derivano dalla natura: il “Microcosmo” ed il “Macrocosmo”. La filosofia naturalistica, che ebbe in Grecia i suoi fondatori (“Pitagora”, “Anassinandro”, “Eraclito”), sosteneva che la natura tutta nella sua ciclicità e in tutte le sue espressioni ha due principi fondamentali:

1) CICLO DI ESTERIORIZZAZIONE in cui il giorno è più lungo della notte, la temperatura tende ad aumentare si verifica il germogliare dei semi, la nascita di foglie e fiori e alla successiva maturazione dei frutti; quindi il proiettarsi della natura all'esterno, il suo esteriorizzarsi.

2) CICLO DI INTERIORIZZAZIONE in cui il giorno è più breve della notte, la temperatura tende a diminuire quindi le foglie cominciano a cadere, la terra le assorbe e le macina, si arricchisce di sostanze che serviranno alle stesse piante nel ciclo seguente. La natura in questo momento si proietta verso la terra stessa. Quindi il suo interiorizzarsi.

 Questi filosofi avevano classificato i quattro principi fondamentali della natura in: “Acqua”, “Terra”, “Aria”, “Fuoco”; da essi derivano tutte le cose. Da questi due enunciati l'astrologia pone tre suddivisioni dei segni: la divisione "Binaria" che si riferisce ai cicli d’interiorizzazione ed esteriorizzazione; la divisione "Ternaria" che si riferisce alla suddivisione di inizio, culmine, e declino di una stagione, e la suddivisione "Quaternaria" che si riferisce agli elementi primari della natura.

SUDDIVISIONE TERNARIA

Ternario.gif (3371 byte)

Foto 3 - Il Terziario

Si è visto che la natura si esprime ciclicamente; questi due cicli si possono ulteriormente suddividere per stabilire in ciascuno di loro un "Inizio", una fase di "Culmine" e una fase di "Declino". Alla fase in cui la natura si espande verso l'esterno, fa riscontro la stagione primaverile che poi continua gradualmente la sua esteriorizzazione per culminare nell'estate. Nella stessa maniera la natura comincia il suo processo involutivo con la stagione autunnale che poi sfocia nell'inverno quando tutte le sostanze sono nell'interno della terra e fuori di essa sembra non ci sia più alito di vita. Considerando che i segni dello zodiaco sono 12 possiamo dividere per quattro ed avremo come risultato tre; il che significa che ciascuna stagione racchiude tre segni dello zodiaco, inoltre bisogna considerare che in ciascuna stagione vi è un inizio, un culmine ed un declino, conseguentemente, ognuna di queste fasi include quattro segni zodiacali.  

Così avviene la suddivisione ternaria nei segni:

Triplicità

Primavera

Estate

Autunno

Inverno

Cardinali

Ariete

Cancro

Bilancia

Capricorno

Fissi

Toro

Leone

Scorpione

Acquario

Mobili

Gemelli

Vergine

Sagittario

Pesci

Tabella.3 - Suddivisione Ternaria

E' evidente, quindi, che i segni cardinali segnano l'inizio della stagione; i segni fissi indicano la piena stagione, ed i segni mobili ne determinano il declino. A parte queste riflessioni che riguardano la natura, si possono fare delle osservazioni di carattere esoterico.

In qualunque fede religiosa la Suprema Divinità possiede tre caratteristiche che nella nostra religione prende il nome di “Santa Trinità” (Padre, Figlio e Spirito Santo) esotericamente la Santa Trinità simboleggia tre concetti:  

Azione

Padre

Amore

Figlio

Saggezza

Spirito Santo

Tabella 4 - Santa Trinità

 Questi tre principi mistici hanno dato alla natura un impulso da cui ha avuto origine la creazione del mondo; perciò tale concetto se applicato allo zodiaco porta a queste conclusioni: 

Padre

Azione

Movimento

Segni Cardinali

Figlio

Amore

Stabilità

Segni Fissi

Spirito Santo

Saggezza

Ritmo Cosmico

Segni Mobili

Tabella.5 - Triplicità Creativa

Psicologicamente secondo la divisione ternaria si manifestano in maniera differente: 

SEGNI CARDINALI: rappresentano il Moto, la spinta dell'inizio della stagione e determinano un individuo attivo, rivolto all'azione ed al movimento, piuttosto intraprendente, che tende al concretarsi di uno scopo. Determina pure una certa impulsività che si può rendere più o meno evidente in conseguenza dell'elemento del segno. 

Sinteticamente: Volontà, Iniziativa, Personalità, Azione, Cambiamento, Inquietudine.

 SEGNI FISSI: il culmine di una stagione determina una certa stabilità; il moto che le è proprio, è come di rotazione su se stesso il che determina una concentrazione di forze su uno stesso punto come un momento d’inerzia. In effetti, sono molto sentiti i sentimenti, emozioni, che possono essere rivolte in senso altruistico o egoistico; vi è anche un rifiutare i repentini cambiamenti ed un aggrapparsi alle proprie idee e alle proprie abitudini. 

Sinteticamente: Forza, Fermezza, Ostinazione, Orgoglio, Pazienza, Perseveranza, Possessività.

  SEGNI MOBILI: la stagione adesso sta terminando, comincia ad assumere le caratteristiche della stagione seguente, quindi si nota un'alternanza di direzioni, una sorta di moto oscillatorio, inerzia ed attività. Non hanno, come i cardinali, l'impulso iniziale, la forza; né come i fissi possiedono la fermezza, però sfuggendo dalle manifestazioni estreme, ottengono la riuscita di uno scopo con la pazienza e la diplomazia: il saggio vagliare delle circostanze. 

Sinteticamente: Furbizia, Versatilità, Intelligenza, Dualità, Indecisione, Mobilità.

SUDDIVISIONE QUATERNARIA

Quaternario.gif (5864 byte) 

Foto 4 - Il Quaternario

 Dall’analisi precedente deduciamo che la natura è formata da componenti basilari da cui traggono origini tutte le cose. A questi principi vitali naturali fanno riscontro alcune qualità fondamentali che ne rappresentano, specie su un piano di sensazioni, la loro maniera di esternarsi. Accoppiando questi componenti basilari con le svariate qualità fondamentali che fanno riscontro, a particolari caratteri umani di base, corrispondenti a loro volta ad alcuni segni dello zodiaco. Da cui:  

Elemento

Qualità Elementari

Temperamenti corrispondenti

Fuoco

Caldo   - Secco

Bilioso      - Esuberante

Terra

Freddo - Secco

Nervoso    - Metodico

Aria

Caldo   - Umido

Sanguigno - Estroverso – Freddo

Acqua

Freddo - Umido

Linfatico   - Introspettivo

Tabella.6 - I Principi vitali

Segni Zodiacali Corrispondenti

Fuoco

Ariete

Leone

Sagittario

Terra

Toro

Vergine

Capricorno

Aria

Gemelli

Bilancia

Acquario

Acqua

Cancro

Scorpione

Pesci

Tabella.7 - Elementi associati ai Segni

C'è, inoltre, un'altra associazione da tenere presente: 

I rapporti fra i quattro elementi ed i quattro stadi di espressione dello spirito da cui:

Fuoco

Piano Fisico (pratico – attivo)

Terra

Piano Emotivo (astrale)

Aria

Piano Mentale

Acqua

Piano Spirituale (Casuale)

Tabella.8 -Rapporto - Elementi

 La divisione dei segni secondo le proprietà elementari, indica la qualità preponderante tramite cui lo spirito si manifesta; dice in pratica qual è l'indirizzo generico delle aspirazioni dell'individuo che si orienteranno verso una veloce realizzazione o su un piano emotivo, mentale e spirituale della vita.

Questo schema determina pure la componente essenziale del corpo fisico cioè indicare le regioni del corpo prevalentemente influenzate.

Fuoco

Sangue

Terra

Tessuto Osseo e Nervoso

Aria

Polmoni e Cervello

Acqua

Fluidi Liquidi, apparati digestivi ed intestinali

Tabella.9  - Elementi - Corpo

estrinsecazione dei segni

secondo la suddivisione quaternaria  

FUOCO: si riferisce ad individui di tipo bilioso - esuberante cioè un essere estroverso, pieno di energia che trasforma in azioni decise e coraggiose, ma anche caratterizzato da incongruenza ed impeto, cosa che, a volte reca danno alle azioni intraprese. 

Sinteticamente: Brama, smania di onori, audacia, dispotismo, rabbia, eccitabilità, coraggio, orgoglio, lealtà, presunzione, ecc.

 TERRA: Si riferisce ad individui di tipo nervoso -metodico, con un temperamento pratico materiale, poco fantasioso, proteso verso la realtà ed ai bisogni concreti che ne condizionano le azioni umane. Ogni decisione è ragionata, soppesata, valutata e predisposta minuziosamente.

 Sinteticamente: Ordine, ponderazione, avvedutezza, freddezza, costanza, organizzazione, tolleranza, cocciutaggine, egoismo, rigidità, materialismo, razionalità, analisi analitica, ecc.

 ARIA: Si riferisce ad individui di tipo sanguigno cioè estroverso - freddo con una intelligenza intensa, vivace e percettiva nel senso di riuscire a vagliare le circostanze per utilizzarle a proprio beneficio. Diversamente dall'estroversione dei segni di fuoco, adesso si tratta di una estroversione ponderata e scientificamente calcolata. Indole vivace che dà poco spazio al sentimento, centellina e sorveglia tutte le sue reazioni. Predilige lo studio, le trovate ingegnose, le cose nuove, la sperimentazione, il riordinamento delle cose. Soggetto instabile, non ha costanza nelle sue determinazioni.

 Sinteticamente: intelligenza brillante, adattabilità, assimilazione, furberia, mutevolezza, ingegnosità, doppiezza, unione, cambiamento, inventiva, leggerezza, ecc.

 ACQUA: Si riferisce ad individui di tipo linfatico - introspettivo, meditativo di se stesso, che sta in una sua realtà personale, appartato, tendente all'angoscia che sfugge il confronto diretto, che rifugia dal mostrare la propria emotività. Soggetto suggestionabile, condizionato dalla realtà esterna nelle proprie azioni; dotato d’intensa vita interiore di fantasia vivace con preferenza per le situazioni sentimentali, misteriose, segrete. Curiosità, irragionevolezza, estro, tutto in conseguenza delle situazioni. Sono individui poco classificabili considerata la loro naturale fluidità. Per comprenderne bene il profondo significato bisognerà porre particolare attenzione agli altri elementi oroscopici.

 Sinteticamente: Sensibilità, contemplazione, memoria, affetti, tranquillità, introversione, indolenza, emotività, suggestionabilità, mitezza, trasformazione, rigenerazione, ecc.

 Raggruppando la suddivisione ternaria con quella quaternaria, possiamo notare che esse si completano a vicenda:

Stagioni

    Cardinali

     Fissi

    Mobili

Primavera

Ariete  – Fuoco

Toro – Terra

Gemelli – Aria

Estate

Cancro – Acqua

Leone – Fuoco

Vergine – Terra

Autunno

Bilancia  – Aria

Scorpione - Acqua

Sagittario – Fuoco

Inverno

Capricorno - Terra

Acquario - Aria

Pesci - Acqua

Tabella 10 - Ternaria - Quaternaria - Stagioni - Segni

Ogni suddivisione conduce all'unione reciproca tra i vari segni cui appartiene. Queste unioni si stabiliscono in base alla presenza dei pianeti nei segni ed in base all'ascendente.

Segni

Corrispondenze

Cardinali

Fissi

Corrispondono al tipo Attivo – Volitivo

Cardinali

Mutabili

Corrispondono al tipo Attivo – Instabile

Fissi

Mutabili

Corrispondono al tipo Volitivo – Instabile

Tabella.11 - Stagioni - Elementi

Combinazioni di Elementi

Suddivisione Quaternaria

Fuoco

Aria

Corrispondono al tipo Esuberante – Abile

Terra

Acqua

Corrispondono al tipo Metodico – Introspettivo

Fuoco

Terra

Corrispondono al tipo Esuberante – Metodico

Aria

Terra

Corrispondono al tipo Esuberante – Introspettivo

Aria

Acqua

Corrispondono al tipo Abile - Introspettivo

Tabella.12 - Elementi - Corrispondenze

Home | Dettagli personali | Interessi | Preferiti Raccolta foto | Commenti

Copyright © 2000 Concetto Cammisa. Tutti i diritti riservati.