Crea sito

Home | Dettagli personali | Interessi | Preferiti Raccolta foto | Commenti

 

Lezione Ottava

 

I LUMINARI

SOLE - LUNA

Le posizioni che questi corpi celesti vengono a prendere in un grafico oroscopico, sono della massima importanza; infatti il Sole, identificando il segno di appartenenza imprime il carattere di base di un individuo ossia la maniera in cui egli si propone al mondo esterno. La Luna mostra la parte sensibile e percettiva del soggetto; quindi rappresenta la sua parte inconscia.

 

IL SOLE

 

 Qualità elementari: elemento Fuoco, caldo - secco, positivo. 

Principio Generale: Spirito, vitalità, volere, generazione, eternità, progresso, personalità, concentrazione, potenzialità, autoritarismo, il sesso maschile, la realizzazione, gran celebrità, l'organizzazione delle cose materiali e mistiche, il coniuge, il genitore, l'autorealizzazione, il proprio compito nella società. 

Qualità: si riferiscono alla personalità fondamentale del soggetto ed alla sua spiritualità che quindi acquista le caratteristiche del segno in cui è posto il Sole. 

Difetti: in situazioni di dissonanza: superbia, autorità rigorosa, prepotenza, presunzione, vanagloria, egocentrismo, mettersi in mostra, fissazione. 

Caratteristiche psicologiche: si può riallacciare all'idea della passionalità ed in rapporto alla consapevolezza, il volere, all'attività ed ai sentimenti; quindi mettendo in rapporto sia la vita sociale che quell’intima, queste caratteristiche saranno, come già accennato, differenti come differenti tra loro sono i segni dello zodiaco in cui viene a trovarsi il Sole e si estrinsecheranno secondo del segno in cui verrà a trovarsi l'ASC. 

Caratteristiche fisiologiche: si collega alla vitalità generale del soggetto; e più in particolare il cuore, le arterie, la vista (in particolare l'occhio destro). 

Astrologicamente: Leone e Quinta casa.

 

LA L U N A

Qualità elementari: elemento acqua, freddo - umido, femminile. 

Principio generale: la percezione, il sentimento, la mancanza di reazione, la prolifità, la gravidanza, l'accrescersi, la materia, la plasmabilità, la vita interiore, l'essere istintivi, la maternità, la moglie, la sensibilità, la spiritualità, il temperamento femminile, la mutevolezza, il nucleo familiare, la parte inconscia. 

Qualità: grande fantasia, suggestione, sensibilità intellettiva, ricordi, inclinazione alla meditazione, l'adattabilità, la vita intima, percettività, tenerezza, la dedizione agli altri, l'idea, l'amore materno. 

Difetti: in caso di dissonanze: immaginazione estrema, pusillanimità, indole distaccata, volubilità, vacuità, permalosità, incertezza, pigrizia. 

Caratteristiche psicologiche: la Luna influenza la parte inconscia della personalità del soggetto; determinando, quindi, con la sua posizione, gli impulsi più nascosti che danno origine agli atteggiamenti ed ai comportamenti dell'individuo. 

Caratteristiche fisiologiche: è attinente alla parte viscerale cioè lo stomaco, la digestione, gli organi femminili della riproduzione, il gran simpatico, la vista (in particolare l'occhio sinistro). 

Astrologicamente: il Cancro e la Quarta Casa

  

I PIANETI INFERIORI: MERCURIO E VENERE

(Mercurio e Venere)

 

M E R C U R I O  

Qualità elementari: elemento aria, secco, il neutro temperato (né caldo né freddo). 

Principio fondamentale: le capacità dell'intelletto, l'espressività (la parola), la razionalità, l'adattabilità, il capire, la vita pratica, l'applicazione, lo scrivere gli scritti, il sapere, gli spostamenti, le attività commerciali, l'interesse, il cambio, le relazioni con gli altri, il comunicare, gli studi inferiori, i fratelli, le cose vicine. 

Qualità: personalità vivace e intensa, dialettica, velocità di intuizioni, sagacia, perspicacia, acquisizione, mentalità duttile, inclinazione alla conoscenza, capacità di memorizzare, inclinazione per le attività commerciali, per gli studi sia di tipo scientifico che di tipo letterario, voglia di viaggiare. 

Difetti: in caso di dissonanze: personalità instabile, perdita della memoria, inganno, astuzia con profitto per se stesso, falsità, calunniatore, incollerito, pettegolo, irritabile, fissazione, sospettosità, antipatia, meticolosità, ristrettezza di idee, grettezza. 

Caratteristiche psicologiche: rappresenta la maniera come l’Io si esterna nella realtà di ogni giorno, tramite la razionalità, escludendo le pulsioni istintive ed affettive. 

Caratteristiche fisiologiche: è attinente il cervello e quindi il sistema cerebro - spinale, la respirazione, la mobilità degli arti, i riflessi, la lingua, la laringe. 

Astrologicamente: i Gemelli e la Terza casa. La Vergine e la Sesta casa.

 

V E N E R E

Qualità elementare: femminile, temperato - umido, elemento aria. 

Principio generale: amore, allettamento, seduzione, armonia, arte, voglia, gusto per le cose belle, affinità, accordo, tenerezza, affettività, femminilità, sensualità, entusiasmo, felicità. 

Qualità: seduzione personale, piacevolezza, affettività, cordialità, benevolenza, affettuosità, letizia, amabilità.

 Difetti: in caso di dissonanze: libidine estrema, pervertimento, glacialità, rigidità, indecenza, vacuità, adorazione eccessiva di se stessi, dissolutezza, elasticità morale, lascivia. 

Caratteristiche psicologiche: è attinente all'affettività dell'individuo in ogni espressione di contatto con gli altri individui. Venere rappresenta in sintesi la maniera in cui il soggetto esaminato vive gli affetti; se poi si mette in rapporto con la posizione della Luna (che rappresenta la sensibilità) mette insieme lo sviluppo dell'affettività dell'individuo. 

Caratteristiche fisiologiche: rappresenta gli organi sessuali femminili, la gola, i reni, la circolazione venosa, il tatto. 

Astrologicamente: il Toro e la Bilancia - la Seconda e la Settima casa.

 

I PIANETI SUPERIORI
(Marte - Giove - Saturno - Urano - Nettuno - Plutone)
 
M A R T E

Qualità elementari: maschile, caldo - secco, elemento Fuoco.

Principio generale: attività, vigore, tempra, moto, furia, devastazione e ricostruzione, rinnovamento dopo la devastazione, competizione, cambiamento, mascolinità, passionalità, voglia, ira, determinazione, risoluzione. 

Qualità: audacia, iniziativa, risolutezza, abilità, lealtà, moto, ardire, accortezza, fermezza di carattere, risoluzione. 

Difetti: in caso di dissonanze: ira, brutalità, furia, asprezza, sconsideratezza, istintività, immodestia, ardire eccessivo, bestialità, egocentrismo, vendetta, aggressività, sadismo, cattiveria, fiacchezza, inettitudine. 

Caratteristiche psicologiche: Marte rappresenta la carica istintiva ed aggressiva che conduce l'individuo a lanciarsi nella realtà circostante; così gli aspetti che questo pianeta assume nel grafico oroscopico rappresentano lo spirito aggressivo del soggetto, cioè la maniera in cui questa spinta attiva si integra con il mondo circostante oppure gli si oppone, utilizzando la sua istintualità. 

Caratteristiche fisiologiche: è attinente alla forza fisica, il sistema muscolare, le funzioni motorie, gli organi sessuali maschili, tendenza alle ferite, alle febbri, alle bruciature, alle operazioni chirurgiche. 

Astrologicamente: Ariete e Scorpione - Prima e Ottava Casa.

 

G I O V E

 

Qualità elementari: maschile, caldo - umido, elemento Fuoco. 

Principio generale: appoggio, assennatezza, magnanimità e nobiltà d'animo, dilatazione, sistemazione, prodigalità, senno, coesione, compimento, armonia, prosperità, abbondanza, adesione, coordinazione, ordinamento, tradizione, i valori positivi, la morale, l'integrazione tra materia e spirito e tra amore e spirito. 

Qualità: magnanimità, prodigalità, indulgenza, saviezza, propensione per gli altri, sani principi, spirito di giudizio, lealtà, disponibilità, imparzialità, piacevolezza, pregi, misticismo, rispetto, equilibrio intimo, filosofia, altruismo, coordinazione, estroversione, misticismo. 

Difetti: in caso di dissonanze: insolenza, alterezza, falsità, megalomania, eccessivo materialismo, illegalità, confusione, piacere per le cose rischiose e per le scommesse. 

Caratteristiche psicologiche: poiché Giove appartiene all'elemento Fuoco, prende il significato di espansione, cioè l'estrinsecazione della propria personalità nei riguardi degli altri individui. Giove prende il significato di integrazione con il resto del mondo. Una buona posizione di Giove nel grafico oroscopico, determina il cosiddetto tipo gioviale cioè un individuo che vuole inserirsi e partecipare attivamente nel teatro della vita con ottimismo e voglia di autorealizzarsi. Invece, un Giove dissonante, potrebbe determinare un carattere dedito alla materialità più gretta, alla meschinità, ad una costante ricerca del piacere effimero e contingente. 

Caratteristiche fisiologiche: comprende la circolazione sanguigna ed il fegato. 

Astrologicamente: il Sagittario ed i Pesci - la Nona e la Dodicesima Casa.

 

S A T U R N O

Qualità Elementari: femminile freddo e secco, elemento Terra. 

Principio Generale: positività, saldezza, consistenza, fermezza, immobilitazione, contrazione, inerzia, rigidità di carattere, gravosità, il trascorrere del tempo, il tempo stesso (Kronos), indugio, l'ostacolo, la fatica, le prove, la disgrazia, l'insuccesso, l'indigenza, la severità, il buio, la routine, la scrupolosità, l'avversità. 

Qualità: costanza, assennatezza, prudenza, parsimonia, moderazione, senso del dovere, riserbo, meditazione, misticismo, diligenza, scienza, studio, scrupolosità, razionalità. 

Difetti: tirchieria, pessimismo, egoismo, doppiezza, malignità, glacialità, carattere estremamente schivo e rigoroso, cocciutaggine, scarsa affettività, indifferenza, astuzia, mestizia, tetraggine, solitudine, isolamento, rancorosità, inerzia, ignavia. 

Caratteristiche Psicologiche: come Giove è il simbolo dell'espansione, Saturno si comporta come il suo opposto cioè come contrazione; quindi Saturno rappresenta il distacco dalla vita materiale, vissuto attraverso le prove della vita stessa. Saturno, dunque, porta ad una profonda interiorizzazione ed alla conquista di traguardi spirituali ottenuti proprio tramite queste prove. E' stato da sempre considerato un pianeta malefico perché è, appunto, associato alla sofferenza, al rigore; ma per l'evoluzione spirituale dell'individuo ha un peso determinante. Chi possiede, infatti, un’importante dominanza Saturnina, avrà una personalità forte che gli permetterà di affrontare una vita densa di difficoltà. Saturno può anche determinare un carattere schivo, chiuso, poco disposto al confronto con gli altri, che con metodo e pazienza porta avanti una crescita che può essere sia materiale sia spirituale fino al raggiungimento della meta che si era prefisso. 

Caratteristiche fisiologiche: riguarda le ossa, i denti, la pelle, l'udito 

Astrologicamente: il Capricorno e la Decima Casa

 

U R A N O

Qualità elementari: elettrico, ambivalente, freddo e secco, elemento Aria 

Principio generale: avanzamento, sviluppo, cammino, intuito, invenzione, capovolgimento inatteso e veloce, ritmo, singolarità, anticonformismo, trauma, rivolta, mutamento dell'ordine. 

Qualità: inventiva, intuito, applicazione, mutamento, sperimentazione, lealtà, fratellanza, ideali, umanità, fede per un'idea, senso della libertà. 

Difetti: rivolta, diniego e successiva ribellione, ruvidezza, poco “Savoir Faire”, temperamento sarcastico, caparbietà, sconvolgimento intimo, irruenza improvvisa, fragilità nervosa, estremismo, stravaganza. 

Caratteristiche psicologiche: il tipo Uraniano per affermarsi usa l'originalità, egli rifiuta gli schemi di vita che lo circondano, rifugge il suo contesto sociale, ed utopizza, quindi, una realtà sociale che corrisponde ad una sua personale scala di valori. Polarizza, dunque, tutte le sue energie alla realizzazione di questo suo ideale. Urano compie la sua rivoluzione in 84 anni, esso è un pianeta generazionale perché rimane in un segno per sette anni; caratterizzando dunque intere generazioni, infatti, l'affinità del pianeta con il segno in cui si trova, caratterizza un modo di essere più o meno anticonformista. E' molto importante valutare l'analisi dei pianeti lenti (Urano, Nettuno, Plutone) gli aspetti che di volta in volta si formano con gli altri pianeti veloci che indicheranno la direzione verso cui si indirizzerà l'azione del pianeta. 

Caratteristiche fisiologiche: il sistema nervoso e le relative malattie. 

Astrologicamente: l'Acquario e la Undicesima Casa.

 

N E T T U N O

Qualità elementari: femminile, caldo - umido, elemento acqua. 

Principio generale: estro, genialità, elevazione spirituale, i pensieri elevati, l'essere medianici, la fusione del proprio IO nel cosmo, la collaborazione, l'unione, la meditazione, la comunione. 

Qualità: spiritualità, misticismo, pensieri superiori, facoltà mentali eccezionali, grande fantasia, estro, comprensione, facoltà medianiche. 

Difetti: pazzia, disposizione al male, alcolismo, uso di droghe, accidia, fissazione, voglia, di sensazioni violente, ansia, paura, inclinazione al suicidio, eccessiva comprensione di se stessi, vita condotta in maniera disordinata, chimere. 

Caratteristiche psicologiche: Nettuno è il pianeta che rappresenta le acque infinite dell'oceano che contengono in sé tutte le forme vitali, brodo primordiale da cui è nata la vita; proiettato nella sfera psichica, Nettuno rappresenta la capacità che l'individuo ha di percepire la realtà a livello profondo, anche la possibilità di distaccarsi dal quotidiano e vivere, dunque, in una dimensione totalmente fantastica. Nettuno potrebbe, in casi limite, portare molta confusione a livello mentale, come appunto un brodo primordiale in cui tutto è allo stato indifferenziato. 

Caratteristiche fisiologiche: malattie mentali, il subconscio, i fluidi medianici. 

Astrologicamente: i Pesci e la Dodicesima Casa.

 

P L U T O N E

Qualità elementari: elemento acqua. 

Principio generale: devastazione per una successiva rinascita; purificazione, la parte dell'anima più nascosta, il senso profondo della nascita e della morte. 

Qualità: intensa vita interiore, profonda potenza vitale, capacità medianiche, sensibilità, interesse per le cose occulte e misteriose, ricerca razionale, inclinazione a scoprire la causa prima di tutto, inclinazione all'elevazione. 

Difetti: rivolta, violenza, voglia di distruggere, voglia di morte, uso eccessivo di forze occulte, notevole forza psichica rivolta alla malvagità. 

Caratteristiche psicologiche: Plutone fu scoperto nel 1900, epoca in cui Freud cominciò i suoi primi studi sulla psiche umana ed i meccanismi ad essa connessi, Plutone rappresenta la parte più recondita dell'individuo, quella che non ha il coraggio di evidenziarsi nemmeno a se stessi; esso è la forza, l'impulso primario che ne condiziona l'operato.

Caratteristiche fisiologiche: non sono state studiate a sufficienza, ma sembra sia da mettere in connessione con le proliferazioni tumorali. 

Astrologicamente: lo Scorpione e l'Ottava Casa.

 

Home | Dettagli personali | Interessi | Preferiti Raccolta foto | Commenti

Copyright © 2000 Concetto Cammisa. Tutti i diritti riservati.