Crea sito

Home | Dettagli personali | Interessi | Preferiti Raccolta foto | Commenti

Glossario Sanscrito

1

Adi Parashakti

Energia Suprema Primordiale

2

Advaita

Non-dualità, suddivisione della filosofia Vedanta

3

Ahisma

Non-violenza

4

Ambika

Aspetto della Madre Divina

5

Amma

Madre

6

Amrita

Nettare Divino

7

Ananda

Beatitudine

8

Arati

Atto di adorazione alla divinità o ad una persona santa alla conclusione della puja

9

Archana

Adorazione nella quale si recitano i 108 o i 1000 Nomi della Divinità

10

Arunachala

Sacra montagna, manifestazione di Shiva

11

Asana

Posizione yoga

12

Ashram

Un eremitaggio spirituale, spesso un monastero

13

Atman

il Sé

14

Avatar

Incarnazione Divina. Grande Anima pienamente cosciente della sua identità con il Divino fin dalla nascita

15

Avidya

Letteralmente "non-conoscenza", o ignoranza; la manifestazione, nell'uomo, di maya, l'illusione cosmica. Essenzialmente, avidya è l'ignoranza dell'uomo circa la sua divina natura e la sola realtà: lo Spirito

16

Ayurveda

Antica scienza medica messa a punto dai saggi indiani

17

Banyan

Albero sacro

18

Bhagavad Gita

Parte del Mahabharata. Contiene gli insegnamenti dati da Sri Krishna ad Arjuna, che sono l'essenza della saggezza vedica

19

Bhagavan

Il Signore

20

Bhagavatam

Testo che descrive le incarnazioni di Vishnu, specialmente di Krishna e dei Suoi giochi divini

21

Bhajan

Canti devozionali

22

Bhakta

Devoto

23

Bhakti

Devozione

24

Bhava

Assorbimento in Dio

25

Bilva

Albero sacro a Shiva le cui foglie sono usate nell'adorazione

26

Brahmachari

Discepolo celibe che segue la disciplina spirituale sotto la direzione di un Guru

27

Brahman

Dio come Creatore. Divinità della Trimurti indù

28

Brahmana

La casta dei sacerdoti

29

Brindavan

Luogo in cui visse Krishna da piccolo

30

Chaitanya

Santo indù del XVI secolo

31

Chakra

Nello Yoga, i setti centri occulti di vita e coscienza nella spina dorsale e nel cervello, che animano i corpi fisico e astrale dell'uomo. Questi centri sono chiamati chakra ("ruote"), perchè l'energia concentrata in ciascuno di essi è simile a un mozzo di ruota dal quale si irradiano raggi di luce ed energia vitali

32

Chitta

Sentimento intuitivo. Quando il sentimento non è ottenebrato da egoismo, collera o paura, è intuitivo. La percezione è, allora, sentita dal cuore

33

Cinmudra

Gesto mistico della mano indicante l'unione con Dio

34

Darshan

Incontrare o avere la visione di una Divinità o una persona santa

35

Devi

La Dea

36

Devi Bhava

Stato Divino o identificazione con la Devi

37

Dharma

Rettitudine, giustizia. Ha molti significati che includono la Legge Divina, la legge dell'esistenza in accordo con l'Armonia Divina, la responsabilità, ecc. Dharma significa i principi interiori della religione.

38

Diksha

Iniziazione

39

Durga

Altro nome di Parvati. La Madre Divina

40

Durga puja

Speciale adorazione alla Madre Divina

41

Ganesh

Figlio di Shiva, con la testa di elefante

42

Garuda

Il re degli uccelli, il veicolo di Vishnu

43

Ghi

Burro chiarificato

44

Gopi

Pastorelle devote di Krishna

45

Guna

I tre attributi della Natura: tamas, rajas, sattwa, ossia impedimento, attività ed espansione, oppure massa, energia e intelligenza. Nell'uomo, i tre guna si esprimono come ignoranza o inerzia, attività o lotta, e saggezza

46

Guru

Guida, Maestro spirituale

47

Gurudeva

"Divino Maestro", termine sanscrito di uso comune per indicare rispetto che viene usato rivolgendosi al proprio precettore spirituale o riferendosi a lui; talvolta tradotto con "Maestro"

48

Hanuman

Incarnazione di Shiva dalla forma di scimmia, grande devoto di Rama

49

Isvara

Il Signore

50

Japa

Ripetizione di un mantra o del Nome Divino

51

Japamala

Rosario

52

Jnana

Saggezza

53

Jnana Yoga

Sentiero della conoscenza

54

Kali

La Madre Divina che assume l'aspetto feroce per distruggere l'ego dei devoti e trasformarli come atto della Sua immensa compassione. Un devoto sa che dietro la Sua feroce facciata si trova l'amorevole Madre che protegge i Suoi figli e dona la grazia della liberazione

55

Kanna

Altro nome di Krishna

56

Karma

Gli effetti delle azioni passate, di questa o d'altre vite; dal sanscrito kri, cioè "fare". La legge equilibratrice del karma, spiegata nelle Scritture indù, è quella di azione e reazione, causa e effetto, semina e raccolto. Secondo il corso della giustizia naturale ogni uomo, mediante i suoi poteri e le sue azioni, diviene il plasmatore del proprio destino. Quali che siano le energie che egli, saggiamente o stoltamente, ha messo in moto, esse ritornano a lui quale proprio punto di avvio, come un circolo che inesorabilmente completa se stesso. La comprensione del karma come legge di giustizia serve a liberare la mente umana dal risentimento verso Dio e l'uomo. Il karma di un uomo lo segue da un'incarnazione all'altra finchè non sarà soddisfatto o trasceso spiritualmente

57

Karma Yoga

Il sentiero che porta a Dio attraverso azioni e servizio liberi da attaccamenti. Servendo altruisticamente, offrendo i frutti delle proprie azioni a Dio e vedendo Dio come solo Fattore, il devoto si libera dell'ego e conosce Dio

58

Keshava

Dalla bella chioma, appellativo di Krishna

59

Kirtan

Canti devozionali

60

Krishna

La principale incarnazione di Vishnu. Nacque in una famiglia reale ma crebbe con dei genitori adottivi e visse come un giovane vaccaro in Vrindavan, dove fu amato e adorato dai Suoi compagni devoti, i gopa e le gopi. Cugino e consigliere dei Pandava, specialmente di Arjuna, al quale rivelò i Suoi insegnamenti nella Bhagavad Gita

61

Kundalini

Energia spirituale latente in tutti gli individui

62

Lila

"Gioco". I movimenti e le attività del Divino, che per loro natura sono liberi e non soggetti al alcuna legge

63

Madhava

Appellativo di Krishna

64

Mahabharata

Poema epico dell'India, scritto dal saggio Vysa…

65

Mahadeva

Grande Deva, appellativo di Shiva

66

Mahatma

Grande Anima o saggio

67

Maheswara

Shiva

68

Mala

Japamala

69

Mantra

Formula sacra o preghiera che viene costantemente ripetuta. Essa risveglia i propri poteri spirituali addormentati, purifica la mente ed aiuta a raggiungere la meta. E' maggiormente efficace se viene ricevuta da un Maestro durante un'iniziazione

70

Mantra japa

Ripetizione di un mantra

71

Mata

Madre

72

Maya

"Illusione". Il "velo" divino con il quale Dio, nel Suo gioco della creazione, nasconde Sé Stesso e dà l'impressione della moltitudine, creando così l'illusione della separazione. Mentre Maya vela la realtà, ci illude facendoci credere che la perfezione e contentezza possono essere trovati al di fuori di noi stessi

73

Moksha

La Liberazione dal ciclo della nascita e della morte

74

Mudra

Un segno sacro fatto con le mani o un oggetto atto a rappresentare delle verità mistiche

75

Nirvikalpa Samadhi

Assorbimento nella Realtà Senza Forma; Supremo Stato del Sé

76

Om

Sillaba sacra rappresentante la Realtà Suprema. Radice di tutti i mantra

77

Pada puja

Adorazione dei Piedi di Dio, o del Guru o di un santo. Come i piedi sorreggono il corpo, il principio del Guru supporta la Verità Suprema. I piedi del Guru rappresentano quindi la Suprema Verità

78

Para Bhakti

Devozione Suprema

79

Para Shakti

Energia Suprema

80

Paramatman

L'Anima Suprema, o Dio

81

Parvati

Consorte di Shiva, Madre dell'universo

82

Pradakshina

Circuambulazione

83

Prana

Scintille di energia intelligente, più sottile di quella atomica, che costituiscono la vita; nel loro insieme sono designate nelle Scritture indù come prana, termine che Paramahansa Yogananda ha tradotto con la parola "lifetrons" (vitatroni). Nella loro essenza, cono pensieri condensati di Dio, sostanza del mondo astrale e principio vitale del cosmo fisico. Nel mondo fisico vi sono due tipi di prana: 1) l'energia cosmica vibratoria onnipresente nell'universo, che struttura e sostiene tutto; 2) lo specifico prana o energia che pervade e sostiene il corpo umano mediante cinque correnti o funzioni. La corrente Prana svolge la funzione della cristallizzazione; la corrente Vyana, quella della circolazione; la corrente Samana presiede all'assimilazione, la corrente Udana al metabolismo e la corrente Apana all'eliminazione

84

Pranayama

Controllo cosciente del prana (la vibrazione o energia creativa che attiva e sostiene la vita nel corpo). La scienza yoga del pranayama è la via diretta per disinnestare consciamente la mente dalle funzioni vitali e dalle percezioni sensorie che legano l'uomo alla coscienza del corpo. Il pranayama, così, libera la coscienza dell'uomo perchè possa comunicare con Dio. Tutte le tecniche scientifiche che portano all'unione dell'anima con lo Spirito possono essere classificate sotto il termine di yoga, e il pranayama, è il massimo metodo yoghico per raggiungere questa divina unione

85

Prasad(am)

Offerta consacrata, distribuita alla fine dell'adorazione

86

Puja

Cerimonia di adorazione

87

Purusha

Lo Spirito, Dio, il Principio Vivente

88

Radha

La grande dovota di Krishna

89

Rajasico

Una delle tre qualità della natura primordiale, qualla dell'attività

90

Rama

Incarnazione di Vishnu

91

Ramakrishna

Santo bengali del XIX secolo

92

Ramana Maharshi

Grande saggio che visse ai piedi di Arunachala

93

Ramayana

Poema epico indiano scritto dal saggio Valmiki. Rappresenta la Vita di Rama

94

Rishi

Veggenti, esseri superiori che manifestano saggezza divina; in particolare, i saggi illuminati dell'antica India ai quali vennero rivelati intuitivamente i Veda

95

Rudraksha

Semi di un albero sacro a Shiva

96

Rukmini

Moglie di Shiva e incarnazione della Dea Lakshmi

97

Sadhak

Aspirante spirituale

98

Sadhana

Sentiero di disciplina spirituale. Specificamente, le istruzioni e le pratiche di meditazione prescritte dal Guru ai suoi discepoli che, seguendole fedelmente, alla fine realizzano Dio

99

Sadhu

Monaco errante

100

Samadhi

Stato nel quale si ha la diretta esperienza del Sé

101

Samsara

Oceano dell'esistenza mondana

102

Samskara

Tendenze mentali accumulate dalle azioni passate

103

Sankalpa

Decisione creativa, integrale. Il sankalpa di una persona ordinaria non sempre porta i corrispondenti frutti; il sankalpa di un Essere Perfetto inevitabilmente manifesta il suo risultato mirato

104

Sannyasi

Una persona che ha preso il voto formale della rinuncia. Indossa tradizionalmente una tunica di colore ocra la quale rappresenta il consumarsi di tutti gli attaccamenti

105

Saraswati

Dea del sapere e delle arti, Madre Divina

106

Satguru

Maestro spirituale realizzato

107

Sattvico

Una delle tre qualità della natura primordiale: luce, chiarezza, pace

108

Shakti

Energia Divina. L'aspetto dinamico del Brahman, la Madre universale

109

Shiva

Una forma dell'Essere Supremo. Il principio maschile, l'aspetto statico del Brahman. E' anche una delle tre principali Divinità indù, associato all'aspetto della distruzione dell'universo, distruzione di ciò che non è reale

110

Siddha

Letteralmente "uno che ha successo". Uno che ha raggiunto la realizzazione del Sé, o autorealizzazione

111

Sri

Titolo di rispetto. Usato prima del nome di una persona religiosa, prende il significato di "santo" o "venerato"

112

Swami

Monaco. In sanscrito significa "colui che è uno con il Sé (Swa)"

113

Tamasico

Una delle tre qualità della natura primordiale: oscurità, indolenza, sonno

114

Tapas

"Calore". Auto-disciplina, austerità, auto-sacrificio: pratiche spirituali che bruciano le impurità della mente

115

Upanishad

Porzione finale dei Veda che contiene insegnamenti sulla autoconoscenza

116

Vasana

Tendenze latenti o sottili desideri all'interno della mente che tendono a manifestarsi in azioni e abitudini

117

Veda

Antiche scritture dell'induismo. Sono tra le scritture più vecchie del mondo e sono considerati diretta rivelazione della Suprema Verità che Dio donò ai rishi. Sono divisi in quattro parti

118

Vedanta

La verità assoluta stabilita dalla Upanishad

119

Vina

Strumento a corde

120

Vishnu

Una delle tre principali Divinità indù, associato all'aspetto del mantenimento dell'universo. Generalmente viene adorato nella forma di due Sue incarnazioni: Krishna e Rama

121

Yoga

Dal sanscrito yuj, "unione". Il più alto significato della parola yoga nella filosofia indù è unione dell'anima individuale con lo Spirito attraverso metodi scientifici di meditazione


Home | Dettagli personali | Interessi | Preferiti Raccolta foto | Commenti

(c) 1984 Copyright concetto cammisa - Tutti i diritti riservati