Crea sito

Home | Dettagli personali | Interessi | Preferiti Raccolta foto | Commenti

 

Fermiamo coloro che vogliono negarci l'anima.

 

27 aprile 2010 alle ore 10:58

Il pullulare di notizie, quasi sempre contrastanti, in un calderone spesso riempito di infondatezza, di sterili supposizioni e comunque sempre di teorie ed ipotesi in merito alla ufologia ed al fenomeno alieno, stanno ormai diventando così ridicole da allontanare l'interesse dal vero fenomeno fino a diventare irrisorie improvvisazioni. 

Non c'è dubbio che la domanda: "Siamo soli nell'universo ?" non può che trovare riscontri affermativii, in quanto è impensabile che solo su questo pianetino sperduto nello spazio profondo, dove milioni e milioni di galassie pulsano di vita, di energia, di innumerevoli forme, si possa pensare che solo qui esista la vita. 

La vita non può che essere ovunque: tutto è vita! Magari si può affermare sicuramente la diversità di queste manifestazioni, le forme, le strutture molecolari ed altro ma certamente la vità è ovunque. Non è possinile l'esistenza di un solo punto nell'infinito spazio che non sia vita. 

Su queste basi il dialogo è certamente aperto e il campo è vastissimo. A nulla valgono, secondo me, le sterili affermazioni di coloro che come sempre maascherandosi dietro la parolina "scientificità" fanno affermazioni divergenti e depistanti dal problema Ufo. 

E' certamente molto probabile che sia nel passato che nel presente questo pianeta possa essere stato oggetto di attenzione di razze aliene ... la Bibbia ed altri testi sacri sono piene di riferimenti. Basti pensare ai Vimana (oggetti volanti) descritti in numerosi testi religiosi indiani e addirittura l'uso che ne venne fatto nelle mitologiche guerre descritte nel Mahābhārata e nel Ramayana. 

Molto inquietanti appaiono i riferimenti, e sono numerosissimi, ad oggetti volanti e figure aliene rappresentate in molti dipinti di autorevoli pittori del secolo scorso in tema religioso e non. 

La Bibbia in maniera molto esplicità parla di Heloim (coloro che scesero dal cielo) ed afferma che essi crearono il cielo e la terra e che noi stessi fummo fatti a loro immagine e somiglianza. 

Insomma molti sono i riferimenti a questo argomento che, secondo il mio parere, trova molti interrogativi e supposizioni ma certamente, e soprattutto se rapportato a considerazioni sull'antico egitto, molti riscontri. 

Io personalmente penso che su questo pianeta siano vissute molte civiltà (Mu, Atlandite, Lemuria ecc.) che possono aver raggiunto livelli tecnologici a noi ancora impensabili e che i veri alieni siano questi nostri predecessori che magari a seguito di grandi cataclismi che sono accaduti nel pianeta si siano spostati in altri luoghi congeniali alla sopravvivenza e che abbiano sempre continuato ad assistere la terra ed a aiutarne la sua evoluzione. 

Non escludo certamente la possibile intrusione di altre specie aliene provenienti da altri siti e che magari tra loro e le vecchie civiltà si siano potute scatenare veri e propri conflitti ... ma sono solo supposizioni anche se supportate, come ho detto prima, da tanti riferimenti storici, archeologici e religiosi. 

Come si può notare qualsiasi cosa può sembrare plausibile ed è proprio per questo che molti in buona fede hanno costruito veri e propri castelli campati in aria ed altri, invece, in malafede, hanno e stanno sfruttando questo filone dalle galline d'oro. 

Affinchè rimaniano nelle pure supposizioni è legittimo che chiunque la pensi come crede e fantastichi secondo la propria immaginazione, ma: 

Quando tutto questo arriva a paventare messaggi di vero e proprio "terrorismo informatico" quando si fanno affermazioni come se fossero verità assolute e che tendono ad impaurire ed a distruggere la psiche di milioni di persone con affermazioni di gravità inaudite come "gli alieni ci rubano l'anima", "il settanta per cento dell'umanità è priva di anima", che noi (terrestri) siamo come un recinto di maiali per cibare gli alieni", quando si afferma che molte donne vengono ingravidate dagli alieni, che noi siamo una razza allevata dagli alieni per essere mangiati da loro" che "lui" (il professore) attraverso l'ipnosi regressiva profonda abbia "interrogato" l'anima e questa abbia risposto, e tanto, tanto altro ancora, e tutto questo proclamato da un ricercatore Pisano, un certo Prof. Corrado Malanga, diventato ormai un punto di riferimento per milioni d ipersone, l'esponente referenziato di tutte le conoscenze aliene e non, e che da tutto questo gliene deriva un contributo miliardario attraverso libri, conferenze, dvd, televisioni, forum e quant'altro sia possibile sfruttare per coinvolgere soprattutto menti fragili e facilmente influenzabili ... allora non è più possibile accettarlo. 

Non si possono distruggere in un attimo le certezze di un individuo della sua rapportabilità ad una natura spirituale che poi è l'unica certezza che possiede: la sua anima. 
In cosa si può identificare colui al quale viene negata la sua anima? cosa mai sarebbe l'uomo qualora fosse privo della sua anima? e l'anima che cos'è? E' assolutamente assurdo formulare questi stessi quesiti. 

Cosa permette al corpo di vivere? se l'uomo fosse privo della sua anima come potrebbe mai il corpo vivere? e come è possibile interrogare l'anima? 
Molti filosofi del passato: Plotino, Plutarco. Platone , solo per citarne alcuni, hanno parlato dell'anima ne hanno espresso il suo significato profondo, così come tutti i testi spirituali, le esperienze metafisiche dei grandi veggenti dell'india, del tibet ... tutta la letteratura antica, le meravigliose esperienze dei maestri ascesi, personaggi come Yogananda, Krysna, Buddha, Gesù, Maometto, Babaji, e tanti , tanti altri ancora ... tuuto buttato nell'immondizia da un professore universitario che fino a poco tempo fa faceva parte del Cicap di Piero Angela e adesso diventato il più grande esperto di ufologia. 

Qualsiasi cultore di conoscenze spirituali sia occidentali che orientali, alla domanda cosa sia l'anima risponderebbero essere il mezzo con cui lo spirito univerale divino si maniìfesta. 

L'anima è l'impulso di tutta la creazione ... la vita stessa. Essa non ha individualità nonostante ogni cosa ne faccia parte, l'anima non essendo nè oggettiva nè soggettiva trascende qualsiasi funzione mentale ma ne è la conseguenza. Il grande oceano della vita è l'anima. Ogni parte di noi è anima. Non essere consapevoli di possedere un'anima non significa non possederla. 

Il nostro corpo altro non è che una forma energita vibratoria trasmutata della nostra anima. Lo scopo spirituale del risveglio consiste proprio in questo riconoscersi un'anima eterna beata con la quale "ricongiungersi" ritrasmutando le proprie energie vibratorie affinche la forma-massa acquisita riscompaia permettendo la consapevole fusione con l'oceano della vita eterna. 

La negazione di tutto questo porterebbe l'uomo a sprofondare nel mentale grossolano con conseguenze disastrose e devastanti per la sua psiche dove strazio, dolore, infelicità e buio diventerebero i padroni della sua vita che priva della grazia divina e luminosa del suo Se' si relegherebbe ad una natura primitiva e grossolana e quindi facilmente controllabile da chiunque sappia esercitare su essa ogni forma di repressione e schiavitù. 

Per questi motivi sospetto una criminale mala fede tendente ad allontanare l'uomo dalla sua divinità per relegarlo ad uno stato di schiavitù psicologica e sfruttarlo come si è sempre fatto attraverso questi credi, ieri religiosi e oggi alieni, che lo hanno privato di conoscenza spirituale e gli hanno imposto divinità sanguinarie con soffrenze atroci e guerre sante. 

Ci sarebbe ancora molto e molto altro da dire e non è detto che non sarà esplicitamente esposto in tutti i luoghi che possano contrastare questi personaggi che furbescamente indebolendo l'uomo dal suo potere divino, negandoglielo, lo scaraventano in un profondo abisso di paure e di terrore verso fantomatici alieni che sono solo frutto di menti diaboliche che agiscono contro l'umanità per controllarla, sfruttarla e spingerla alla distruzione e alla morte. 

Chiunque, e in qualsiasi modo lo faccia, spinge gli esseri umani all'odio, al rancore, al risentimento, anche verso ipotetici alieni, sa di inculcare sentimenti distruttivi e sa che le conseguenze saranno fatali. 

Costoro sono in assoluta malafede e vanno assolutamente fermati. 

Narayana - Concetto cammisa 

 

Home | Dettagli personali | Interessi | Preferiti Raccolta foto | Commenti

(c) 1984 Copyright concetto cammisa - Tutti i diritti riservati