Crea sito

         

Chi è Sai Baba

Sai Baba è nato il 23 Novembre del 1926 alle ore 06,26 a Puttaparty, nell'India del Sud nella regione dell'Andhra Pradesh (vedi Carta del Cielo). Sin da bambino manifesta poteri soprannaturali ed i ricercatori spirituali vedono in Lui una nuova reincarnazione di Vishnu.

A 10 anni manifesta la sua realtà. A 14 anni abbandona la sua casa per dare inizio alla colossale missione di trasformare il mondo e avviarlo verso l'Era dell'Oro.

I primi trentadue anni sono caratterizzati da miracoli, i trentadue anni successivi da miracoli e insegnamenti. Ora è iniziata l'ultima fase. I cancelli vengono aperti sul mondo intero. L'umanità assisterà in questi anni a miracoli mai visti che sgretoleranno la corazza dei più scettici. L'umanità è destinata a trasformare la propria religiosità in spiritualità. Da una ricerca prettamente esteriore, si passa ad una ricerca interiore personale, con un filo diretto verso l'infinito.

L'Organizzazione Sathya Sai da lui fondata vede attualmente coinvolte 120 nazioni con quasi trentamila centri al servizio dell'umanità. L'Organizzazione Sai si propone la realizzazione nell'uomo della propria divinità attraverso il servizio disinteressato al bisognoso. Migliaia di scuole e di ospedali vengono fondati in nome dell'amore; milioni di studenti vengono istruiti gratuitamente per approdare ai posti chiave del mondo e trasformarlo finalmente in una struttura sociale fondata sui valori ormai dimenticati; migliaia di ammalati trovano conforto e sollievo nelle strutture sanitarie messe gratuitamente a disposizione dal divino Maestro di Puttaparty. Una nuova alba sembra sorgere per il pianeta.

In Italia esistono circa 50 centri con una struttura ed una fisionomia ben definite, ma soprattutto con un obiettivo chiaro: trasformare ogni uomo in un ricercatore della verità.

"Esiste una sola religione" annuncia Sai Baba, "quella dell'amore. Esiste una sola casta, quella dell'umanità. Esiste un solo Dio, che è onnipervadente".

Con questo spirito l'Organizzazione Sai punta al futuro, alla riconquista della propria dignità primordiale.

 

                                                                         G. C. Rosati

                                                                                              dal suo libro: "Chi è Sai Baba"

(c) By Concetto Cammisa - Tutti i diritti riservati