Crea sito
Home | Dettagli personali | Interessi | Preferiti Raccolta foto | Commenti

Testi Antichi

Dhammapada

Il libro più amato Dal Canone Buddista

 Il dito che indica la luna

 

 

          VI     Il saggio

 

76      Se ti imbatti in un saggio che ti mostra 

           i tuoi errori e ti segnala i pericoli del 

           cammino, seguilo come seguiresti  

           chi possiede la mappa di un tesoro.

 

77      Lasciati ammonire, lasciati guidare, 

          lasciati distogliere dall'errore.

          Un uomo cosiffatto è amato da tutti coloro 

          che cercano la verità.

 

78      Non frequentare cattive compagnie.  

          Cerca l'amicizia di coloro che amano 

          la verità.

 

79      Bevi alla sorgente del dharma e 

           vivi nella serenità e nella gioia.

 

80      Come il contadino incanala l'acqua,

          come il fabbro raddrizza le sue frecce, 

          come il falegname lavora il legno, 

          così il saggio lavora se stesso.

 

81      Come una rupe non è scossa dal vento, 

          egli non è scosso dall'elogio o 

          dal biasimo degli uomini.

 

82      Nell'udire la verità, il suo cuore diventa 

          come un lago profondo, limpido e calmo.

 

83      Non desidera nulla e non parla a vuoto.  

          Qualsiasi cosa gli accada, 

          nella fortuna e nella disgrazia, va per la 

          sua strada senza attaccarsi a nulla.

 

84      Non desidera né figli, né ricchezza, 

           né potere, per sé o per altri.

           Non cerca di imporsi con mezzi sleali.

 

85      Pochi sono coloro che arrivano all'altra sponda.

          La maggior parte degli uomini si agita su 

          e giù lungo questa sponda.

 

86      Ma coloro che vivono il dharma arrivano 

          all'altra sponda, al luogo dove 

          la morte non ha potere.

 

87      Il saggio lascia la via dell'oscurità per 

          quella della luce. Lascia la propria casa 

          nel mondo per dimorare soltanto in se stesso.

 

88      Abbandonando ogni desiderio e ogni senso 

          di possesso, purifica il suo cuore

          e conosce la gioia.

 

89      Ben radicato nei sette elementi dell'illuminazione,      

          libero da ogni attaccamento 

          e appetito, raggiunge la libertà ultima e

          diviene un faro per questo mondo.    


Home | Dettagli personali | Interessi | Preferiti Raccolta foto | Commenti

(c) 1984 Copyright concetto cammisa - Tutti i diritti riservati