Crea sito

 

 

faraone4.1.gif (37846 byte)

faraone4.2.gif (19904 byte)

 

Dialoghi di un Faraone IV

 

Molte cose tu sai già, poichè partecipi agli insegnamenti iniziatici; eppure ci sono tesori, macchine e strumenti, così come il Sacro Santuario.

Nelle sale dei tesori ci sono strumenti usati dai nostri  ancestrali di origine sconosciuta. Nel Santuario stesso si trova un grande oggetto di potere - un talismano - che lì è stato custodito durante il periodo sommerso delle terre d'Egitto.

Amenemhat.: Qual' era lo scopo di questo talismano ?

Faraone Nemathap.: Il suo potere occulto fu impiegato nella costruzione delle due grandi piramidi, per facilitare la movimentazione ed elevazione delle pietre.

Ma questi oggetti di potere, possono essere pure usati in maniera distruttiva.

Tu, per caso, non hai notato altri differenti esseri alla festa della tua incoronazione ?

Amenemhat.: Si, di fatto, c'erano piccoli esseri, vicini al trono ed altri molto più grandi di noi, in fondo alle colonne del Tempio. Ma, l'emozione  non mi ha permesso di vedere questi dettagli senza importanza.

Faraone Nemathap.: Forse, è apparsa senza importanza in quei giorni, ma, a partire da ora, tu comprenderai la loro vita e la nostra vita dipende dalle relazioni con tutte le altre razze di esseri figli di Dio.

faraone4.3.gif (11849 byte)

Amenemhat.: Vuol dire che quegli esseri  pure erano atre razze di figli di Dio ?

Faraone Nemathap.: Si. Attualmente, Amenemhat, per il mondo , esistono varie città di esseri con origini molto differenti della nostra razza venuta da Sirio e Orione. Questa venuta di altri esseri avvenne molto tempo fà. In altra occasione, parlerò di questo.

Principalmente, perchè altre razze già usarono scorrettamente questi strumenti ed ancora potranno usare, causando pericolo per tutti noi.

Già da molto tempo fà, figlia, un gruppo di esseri che viveva al di là di questi mari, al di là di Poseidone, iniziò esperienze con questi strumenti in maniera distruttiva e dominatrice.

faraone4.4.jpg (7856 byte)

I nostri ancestrali, comprendendo, il grande e imminente pericolo planetario, con l'aiuto di altre gerarchie, inviarono un grande  Vimana, chiamato STELLA CADENTE che distrusse tutto. (5)

Amenemhat.: Ma questi esseri erano nemici invasori ?

 Faraone Nemathap.: No. Erano, in qualche modo, come noi, esseri colonizzatori .

Amenemhat.: Ma, ci sono,attualmente altre razze che stanno usando correttamente questi strumenti ?

Faraone Nemathap.: Si, attualmente,esiste una bella civiltà al di là di Poseidone. A breve, torneremo sull'argomento. note al fondo (1).(4).

Quanto all'esistenza di altre razze sulla Terra, tornerò a parlarti dei Popoli nomadi, all'inizio della loro iniziazione. (2) Però sappi che esistevano 12 gruppi, razze, falangi di popoli extraterrestri che vennero su questo Pianeta. Alcuni di questi gruppi non possedevano nessuna relazione o vincolo con questo Pianeta, come quelli della nostra razza. Altri, come tu vedrai, sono i grandi responsabili dei maggiori disastri della superficie del Pianeta e se non saranno impediti arrecheranno grandi problemi alle future razze poichè sino a quel momento non solo saranno riusciti ad incarnare ma ottenere posti elevati di comando nelle gerarchie del potere dei terrestri.

Amenemhat.: Padre, sopra questo talismano di cui parli e che è custodito nella Grande Piramide, è stato questo che aiutò la costruzione ?

Faraone Nemathap.: Il suo potere occulto fu impiegato nella costruzione delle due Grandi Piramidi, ma, già ti ho detto, figlia, che i figli di Dio, non lavoravano con le forze fisiche corporali. Ma nel caso di questi strumenti di potere, questo può neutralizzare la forza di gravità o accrescierla. Così, abbiamo le condizioni di rendere leggera la materia più pesante o aumentarne il suo peso.

Se una d di queste grandi pietre fosse privata del suo peso, perfino un fragile bambino potrebbe  spingerla o sollevarla.

Con il mare, prossimo a queste terre, le grandi pietre dopo un processo di irradiazione, poterono essere trasportate con navi in grande quantità.

Tutte le grandi costruzioni - quì ed in altre parti del mondo - costruite in questo periodo, furono realizzate dai figli di Dio in questa maniera.

Nel futuro, gli uomini della Terra, imiteranno pure queste costruzioni, simbolo e ricordo delle nostre origini, ma lo faranno con le proprie forze per dimostrare un potere temporale che noi oggi abbiamo appena. (3)

Amenemhat.: Padre, hai detto che dopo la costruzione delle due Grandi Piramidi, l'Egitto fu sommerso dalle acque ?

Faraone Nemathap.: Si, figlia. Per un lungo periodo. Quando tornò ad emergere, fu ancora una volta popolata dai discendenti degli antichi abitanti che si erano rifugiati nelle montagne abissine e da nuovi membri della nostra famiglia e di atlantidi primitivi di varie parti del mondo.

Questa emigrazione cambiò il tipo egizio. La nostra famiglia creò allora la 2°  DINASTIA DIVINA DELL'EGITTO.

Amenemhat.: E come fu la storia dei nostri antenati, Padre?

Faraó Nemathap.:. vedi (6)

Amenemhat.: In questo periodo, Padre, c'erano guerre tra gli Imperatori della nostra famiglia con gli Iniziati Terrestri ibridi che propagavano la Magia Nera ?

COMMENTO

(1).  Il faraone si riferisce alla civiltà esistente sul Rio delle Ammazoni in quell'epoca.Vedi Amazonas, governata dalla Gerarchia dei Maestri Ascesi.

(2)  Sui Popoli Nomadi - colonizzatori sulla Terra.

(3)  Questa relazione avvenne 14.000 anni fà. La Grande Piramide era già stata costruita .   Ma, solamente dal 4.551 a 4.528 anni orsono, che Keope le diede il suo nome.

(4)  Vedi sulla civiltà che esisteva in quell'epoca in Perù

(5)  IL FARAONE PARLA DI UNA CIVILTA' ESISTITA IN BRASILE - AMMAZONIA - GIA' da 32.000 ANNI PRECEDENTI CAPELA.

(6) Il Faraone, allora, passò a descrivere la storia negli ultimi di uno dei rami extraterrestri che vennero sulla Terra, a partire dagli ultimi 990.000 anni fà, quando una grande quantità di Navi vennero da Sirio e Orione. Questi esseri fondarono una Dinastia Divina in tutta la Terra.

faraone4.5.gif (1304 byte)

Nel periodo da 990.000 a 890.000, dopo l'inizio dell'Età Aurea, iniziò la decadenza e dall''anno 850.000 durante l'ascensione Tolteca, inizio delle Magie Nere, un epoca glaciale lasciò desolata la maggior parte di Atlantide. Gli abitanti del Nord del paese durante questo inverno, si videro obbligati a ritirarsi al Sud, ritornando solo dopo un lungo periodo. Un numero crescente di persone praticava le arti magiche e la Città dalle Porte d'Oro, divenne un antro di iniquità. L'imperatore del Nord sapeva ciò che stava per accadere divenne un centro di avvertimento profetico e finì dirigendo l'emigrazione in questo ciclo. Tuttavia, i dirigenti del paese si indignarono contro queste emigrazioni dirette dai sacerdoti iniziati nella cultura extraterrestre.

Negli anni dal 800.000 avvenne la prima grande catastrofe e il continente di Atlantide fu terribilmente devastato. Onde gigantesche trasformarono provincie intere in pantani sesolati e la Città dalle porte D'oro si smantellò. Così la dinastia dell'Imperatore cadde per non più riemergere.

Una nuova venuta di Navi Extraterrestri avvenne attorno a 600.000 anni fà.

In queste Navi erano gli Esseri conosciuti nella Grande Fratellanza Bianca come Súria, Mercúrio ( più tardi divenuto MAESTRO) e Marte ( attualmente MAESTRO EL MORYA ).

faraone4.6.jpg (7303 byte)

EL MORYA

Più tardi Marte divenne capo del gruppo e fu la sua prima esperienza nel governo terrestre più o meno 600.000 anni fà.

In questo ciclo pure la Gerarchia spirituale della Terra portò da Venere una centinaia di Esseri; così come un altro piccolo gruppo venne da Mercurio. Questi gruppi formarono ciò che fu chiamato " IL CLAN"  e che rimase nella Città dalle Porte d'Oro per un lungo periodo. In questo ciclo  EL MORYA fu Re in Perù.

400.000 anni fà, gli Atlatidi Toltecas furono il primo grande contingente di emigranti che si misturavano con i primitivi popoli dell'Egitto e li dominarono. L'Egitto era isolato e poco popolato. Questi emigranti nella sua maggior parte erano Iniziati fuggiti da Atlantide a causa della diffusione  delle arti magiche nere. Quì si stabilirono per 200.000 anni e solamente da 210.000 anni fondarono la 1ª DINASTIA DIVINA IN EGITTO.

faraone4.7.jpg (15064 byte)

NEL 220.000 anni a.C EL MORYA era l'Imperatore della Città dalle Porte d'Oro in Atlantide con il titolo di GOVERNANTE DIVINO.

faraone4.8.jpg (5740 byte)

Nei giorni della sua grandezza, la città dalle Porte d'Oro arrivò ad avere 2 milioni di abitanti.

 faraone4.9.jpg (4774 byte)

KUTHUMI

KUTHUMI  era il Sommo-Sacerdote. QUESTI DUE GRANDI MAESTRI DELLA GRANDE FRATELLANZA BIANCA SIN DA QUESTA EPOCA, ATTRAVERSARONO I SECOLI LAVORANDO INSIEME A BENEFICIO DEL PIANETA.  

In quest'epoca, 200.000 anni fà furono costruite le due Grandi Piramidi di Giza per (1) dare sale di Iniziazione permanenti; (2) per essere casa del Tesoro e (3) Santuari del grande Talismano del potere, in vista delle inondazioni di quelle terre che sarebbero avvenute in breve e che erano a conoscenza degli Iniziati.

Gli Iniziati di Egitto, sapevano che in Atlantide la diffusione delle arti magiche nere era totale e che questo avrebbe condotto ad una nuova tragedia, il che di fatto avvenne in questo ciclo, quando il Continente fu ridotto a due isole, Ruta e Daitia.

La Grande piramide ricevette il nome del faraone Keope solamente tra gli anni 4551 e 4528 orsono. Da 180.000 anni fà ( dopo la costruzione delle due grandi Piramidi ) e per un lungo periodo l'Egitto rimase sommerso in occasione del cataclisma di Atlantide. Quando tornò ad emergere, l'Egitto fu popolato ancora una volta.

Da 100.000 anni fà, il popolo di Atlantide fiorì costruendo una potente civiltà. Una dinastia Atlante tolteca si elevò nel Potere nell'isola di Ruta e governò gran parte di essa. Questa dinastia pure si consegnò alla magia nera.

Malgrado il dominio di queste arti, è sempre esistito, in qualche luogo del continente di Atlantide un Imperatore o Re Iniziato nelle Leggi della Gerarchia Planetaria ed in contatto con i Governanti Cosmici.

A BREVE  DIALOGO DI UN  FARAONE 5

Pace !

 

Dialogo successivo

Home Dialoghi di un Faraone La Grande Fratellanza Bianca

(c) 1984 Copyright concetto cammisa - Tutti i diritti riservati